Stagione 2013-2014

Scimmie nude

MACCHINE

Data (e)
dal 29/10/2013 al 3/11/2013
Ora inizio spettacolo
20:45

sinfonietta per corpi e voci

testo e regia Gaddo Bagnoli
con Claudia Franceschetti, Andrea Magnelli, Marco Olivieri
musiche originali Sebastiano Bon e Francesco Canavese

Tre personaggi vivono le contraddizioni ed i conflitti della nostra vita quotidiana. In balia degli eventi e delle situazioni siamo incapaci di reagire e siamo portati dalla nostra natura a compiere azioni che non riconosciamo.
Fino alla fine abbiamo la consapevolezza che una speranza sia possibile perché in fondo “il corpo è nell’inferno del mondo, ma l’anima è nel sole”.

La compagnia Scimmie Nude nasce nel 2003 da un’idea di Gaddo Bagnoli che decide di sviluppare un nuovo percorso artistico grazie all’ incontro artistico ed umano con un gruppo di giovani attori professionisti.
Obiettivo comune è la sperimentazione di nuove metodologie teatrali che spaziano dallo studio della biomeccanica classica alle più moderne tecniche di ricerca attorica: segmentazione ed astrazione del gesto e della parola, lavoro sulla voce attraverso l’utilizzo dei più recenti codici di ricerca (Phonè), nonché nuovi approcci creativi nella relazione tra attore e regista; tutto questo con l’obiettivo di sviluppare linguaggi teatrali alternativi.

Le Scimmie Nude, compagnia con vocazione internazionale, opera a Milano e dintorni attraverso lo Spazio Scimmie Nude, laboratorio in costante aggiornamento e fucina di molti artisti italiani. La ricerca artistica impegna la compagnia (per un teatro fuori dalle rotte commerciali) in spettacoli, letture ed altre varie forme spettacolari. Dal 2008, la ricerca artistica della compagnia Scimmie Nude si è precisata e profilata in modo più incisivo. Questo momento ha coinciso con l’avvio di una trilogia di spettacoli coprodotti con Federica Maria Bianchi: Paura e desiderio, Macchine, sinfonietta per corpi e voci, Perversioni e I Cenci di Antonin Artaud.