Stagione 2015-2016

Katherine Dance Company
Matteo Setti in

Freddie is back / tributo a Freddie Mercury

Data (e)
dal 1/03/2016 al 2/03/2016
Ora inizio spettacolo
20:45

freddie-is-back-teatrooutoff-2015
Ideazione Caterina Buratti e Matteo Setti,
Coreografie Caterina Buratti,
Interpreti Ballerini KDC.
Biglietto Intero: 30 euro Biglietto Under 25: 20 euro

Freddie Mercury, il Re indiscusso del Rock, con la sua personalità istrionica ed eccentrica sarà al centro di uno spettacolo che mette insieme le sue diverse anime artistiche: la melodia struggente, il ritmo trascinante, la coreografia visionaria. Per Freddie un concerto era uno spettacolo teatrale. Caterina Buratti, per la prima volta insieme a Matteo Setti, con questo lavoro si ispira all’energia, alla follia e all’estro di questo artista geniale e attraverso la voce micidiale di Matteo Setti e le ballerine eclettiche e sensuali della Katherine Dance Company ci fa rivivere il suo mito leggendario.

Matteo Setti torna sul palco con il suo primo amore, “Freddie is Back”, dedicato al re indiscusso del rock, Freddie Mercury.
Prima di tornare a vestire i panni di Gringoire, il poeta di Notre Dame De Paris, l’Opera Popolare di Riccardo Cocciante, che lo porterà in giro per l’Italia con più di 90 date, Matteo sarà in scena con Freddie is back, nella stagione del Teatro OutOff di Milano, il 1° e 2 marzo 2016.
Si tratta del nuovo spettacolo della Katherine Dance Company, che, oltre a Matteo, si comporrà di sei ballerine, le quali, con i loro i talenti, ricreeranno, in versione odierna, la forza e la potenza che caratterizzavano i Queen nelle loro performance live.
Freddie Mercury, con la sua personalità istrionica ed eccentrica, sarà dunque al centro di uno spettacolo che mette insieme le sue diverse anime artistiche: la melodia struggente, il ritmo trascinante, la coreografia visionaria.
Per Freddie ogni concerto era uno spettacolo teatrale.
Caterina Buratti con questo lavoro s’ispira all’energia, alla follia e all’estro di questo artista geniale che, grazie alla straordinaria voce di Matteo Setti, artista con grande esperienza dei palchi internazionali e protagonista in produzioni come Notre Dame di Paris, Casanova e Rent e le ballerine della Katherine Dance Company, fanno rivivere il suo mito leggendario.
Per creare uno show travolgente Caterina e Matteo hanno scelto alcuni tra i brani più famosi di Freddie Mercury come: “One Vision”, “We will Rock you” e “Bohemian Rapsody”.
Quattordici canzoni, dove il canto e la danza si alternano per creare una sinergia travolgente. Una voce fuori campo che racconterà al pubblico chi era Freddie con materiale raccolto dalle sue interviste.
I costumi di Freddie is back saranno curati da Daniela Dallavalle, anima creativa, stilista del bello, designer dell’armonia e artista poliedrica che si esprime attraverso la pittura, il disegno, le installazioni, la poesia, la body art e la moda.
Lo spettacolo sarà un viaggio multisensoriale: oltre alla musica di Freddie, la danza ed i costumi particolarissimi, sarà accompagnato dai Profumi di Angela Laganà, azienda cosmetica con oltre 75 anni di esperienza, che porterà in teatro “scenografie” olfattive ed emozionali.

Katherine Dance Company: www.katherinedancecompany.com
La Compagnia Katherine Dance Company nasce nel 2011 da un idea di Caterina Buratti.
Fondata con Giovanni Rho, la missione della compagnia è far scoprire nuovi talenti al pubblico Italiano. Caterina infatti sentiva che uno dei gap nell’ odierno panorama italiano era una compagnia che desse spazio a nuove leve con coreografie moderne e spettacoli all’avanguardia. Arrivati al terzo anno e alla quarta produzione la nostra compagnia può vantare di aver ballato su grandi palchi italiani tra cui il Manzoni di Milano.
Inoltre Caterina Buratti viene scelta per coreografare vari show, tra cui l’evento del 21 novembre 2013 all’hangar Bicocca per i 50 anni del calendario Pirelli con Kevin Spacey e Vittorio Grigolo.

Caterina Buratti: inizia a lavorare a soli 19 anni nei musical a Londra tra cui “Life” e “First you dream” e come ballerina solista in Peter Pan per la regia di Alan Choen.
Tornata in Italia inizia la sua collaborazione con Andre De La Roche per il musical “All That Jazz” come prima ballerina girando per 3 anni consecutivi nei più grossi teatri italiani. Ballerina di David Parson. Prima ballerina per la serata Pubblitalia-Mediaset all’ Auditorium Ranieri III di Montecarlo ballando su musiche interpretate dall’orchestra sinfonica della Scala di Milano. Prima ballerina per la presentazione in Italia del film Kill Bill di Tarantino e dei Pirati dei Caraibi. Prima ballerina per importanti programmi Rai e Mediaset tra cui Zelig Circus. Nel 2011 viene eletta “coreografa emergente” in Italia a Danza in Fiera a Firenze e da lì come coreografa lavora in diversi teatri italiani come il Manzoni, il Ciro Menotti e l’Out off di Milano, il teatro Alfieri di Garfagnana, il Palazzo di Mantova e molti altri. Creatrice e coreografa della Katherine Dance Company fondata con Giovanni Rho; crea la coreografia di diversi spettacoli tra cui “Dance Fusion”, “55’”, “Out Of Love” e molti altri che riscuotono grande consenso nei palchi italiani.
Coreografa per molti eventi importanti tra cui La Vogue Fashion Night 2014, Trussardi 2015, apertura Expo 2015 e nel 2013 viene scelta per coreografare il 50esimo anniversario del calendario Pirelli, brani interpretati dal tenore Vittorio Grigolo e presentati da Kavin Spacey.

Matteo Setti: nasce nel 1972 a Reggio Emilia in una famiglia di musicisti. Nel 1991 viene rapito dalla voce di Freddie Mercury e decide di fare il cantante di professione. Dopo diversi anni di gavetta nei pub, arriva la grande occasione per fare il salto di qualità e diventa un professionista. Nel 1999 inizia la prima esperienza nel mondo del musical con “Rent” prodotto da Luciano Pavarotti e nel 2001 assume il ruolo del protagonista, Roger. Nel 2002 entra nel cast del più grande musical mai prodotto in Italia, “Notre Dame De Paris” che lo porterà al successo nei panni del poeta Gringoire per ben 600 repliche fino al 2009. Nel 2011 un altro importante incontro, quello con Pierre Cardin per il quale interpreta il ruolo del protagonista in “Casanova”, che viene rappresentato a Parigi, Atene e Mosca. Nel 2012 inizia un sogno a stelle e strisce. Matteo parte per gli Stati Uniti dove incide un nuovo album swing. Debutta a New York, Hollywood, Las Vegas.
Nel 2014 veste i panni di Amleto nell’omonimo musical, sempre prodotto da Pierre Cardin e, nello stesso anno registra il suo primo Live Show americano per la PBS TV.
Oggi ha deciso di tornare alle radici della sua passione e portare in scena Mr. Mercury con “Freddie Is Back” e le sedici canzoni più importanti della storia dei Queen.